Biografia

[ ita | eng ]
 
Antonio nasce nel 1983 a Lecco, inizia a sei anni lo studio del pianoforte all'Istituto Civico Giuseppe Zelioli di Lecco e prosegue alla Scuola Civica San Francesco di Merate. Durante questi anni consegue gli esami di armonia e di compimento inferiore al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano.
Frequenta la Facoltà di Ingegneria Elettronica al Politecnico di Milano e si laurea nel 2007.

Contemporaneamente nasce il suo interesse per la musica jazz, che lo porta ad iscriversi ai Civici Corsi Jazz di Milano, dove con la guida dei maestri Paolo Birro e Franco D'Andrea, si diploma con lode nel 2010.

Nel 2015 si laurea in jazz con il massimo dei voti al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, con i maestri Greg Burk e Antonio Zambrini.
Partecipa a diverse masterclass, in cui ha seguito le lezioni dei maestri John Taylor, Kenny Werner, Franco D'Andrea, Stefano Battaglia, Bob Moses, Avishai Cohen, Eric Harland, Steve Cardenas.

Nel 2010 è finalista al concorso European Jazz Contest con il duo dolce jazztet e in piano solo viene selezionato e partecipa alla quinta edizione del prestigioso Concorso Internazionale di Pianoforte Jazz Martial Solal che si tiene a Parigi ogni quattro anni.

Nel 2013 vince come solista il primo premio al concorso Chicco Bettinardi organizzato dal Milestone Jazz Club di Piacenza destinato ai nuovi talenti del jazz italiano.

Ha collaborato dal 2009 al 2011 con l'orchestra Civica Jazz Band diretta dal maestro Enrico Intra, grazie alla quale ha avuto l'opportunità di suonare, tra gli altri, con Enrico Rava, Gianluigi Trovesi, Giovanni Falzone, Andrea Dulbecco, Fabrizio Bosso, Gigi Cifarelli, Riccardo Luppi, Emilio Soana, Giulio Visibelli, Roberto Rossi, Lucio Terzano, Marco Vaggi e Tony Arco. Con l'orchestra si è esibito in alcuni importanti teatri italiani, tra cui il Piccolo Teatro Strehler, l'auditorium Gustav Mahler, il Teatro Verdi di Padova.

Collabora al progetto The Guilty Lab di Daniele Cortese, con cui nel 2012 incide il primo disco.

Suona stabilmente con la Monday Orchestra Big Band diretta da Luca Missiti, con cui registra un disco nel 2009. Negli anni ha suonato con solisti ospiti del calibro di Randy Brecker, Dick Oatts, Mauro Negri, Emanuele Cisi, Rudi Migliardi, Dario Faiella, Paolo Tomelleri, Tullio De Piscopo, Sarah McKenzie.

Collabora inoltre come pianista in diverse formazioni, tra cui Andrea Andreoli quintet, Marcella Malacrida quintet, Unagi Experience di Matteo Frigerio, Giusy Lupis quartet, New X Quintet.

Assieme al batterista Alberto Pederneschi fonda il duo Prima Luz, orientato alla musica improvvisata e al repertorio originale. Nel 2017 esce “Prima Luz”, il disco d'esordio, pubblicato con Felmay Records.

Queste esperienze lo hanno portato a concepire una personale idea di interplay tra i musicisti che si esprime al massimo nel Trio da lui fondato, con Claudio Ottaviano al contrabbasso e Filippo Sala alla batteria.
“Canyon”, il suo primo lavoro come leader, incentrato sulle proprie composizioni, è stato pubblicato con Auand Records a settembre 2016.

Dal 2011 è docente di pianoforte moderno all'Accademia di musica Heitor Villa Lobos di Paderno Dugnano.
Insegna inoltre all'Accademia Dimensione Musica di Lainate e alla Scuola di Musica “Corrado Abriani” di Abbiategrasso.



download pdf foto